107- Ambient al Cinema: Magnum e M&M’s.

Ecco a confronto due esempi di ambient advertising che usano un’idea simile e a mio parere molto efficace. L’ambientazione?Il cinema.

..in questo modo è stato portato il brand tra le platee del cinema Kinoplex do Itaim, regalando agli spettatori un ambient multicolore.

magnum2..in questo caso, invece, a Poznan (in Polonia) gli  spettatori hanno potuto gustare prima della visione del film questo ambient creato per il brand Magnum.

Annunci

105- Vaude: per le condizioni più estreme.

Il marchio VAUDE è noto per la vendita di attrezzi e abbigliamento (scarpe, zaini, tende, sacchi a pelo, borse e accessori, moschettoni, ramponi, picconi, imbracature, corde, caschi), insomma tutto l’equipaggiamento per condizione estreme.
Un adesivo installato sull’ala di alcuni aerei ha espresso al meglio il concetto che sta alla base del marchio. Guadate:

VaudeExtremeConditions

Il testo completa tutto:
Vaude. Equipment for extreme conditions.

102 Mercedes Sprinter…scopri la VERA grandezza.

L’ obiettivo di quest’ambient era quello di suscitare interesse per la Mercedes Sprinter e rendere il furgone come una categoria a sé.

Cosa poteva essere più convincente se non il veicolo stesso? Ecco cosa si sono inventati per MOSTRARE l’effettiva capacità di carico del furgone marcato Mercedes. Un cartellone pubblicitario che diventa “una finestra aperta” verso il bagagliaio dello Sprinter. Un unico messaggio, anche molto chiaro: scopri la “vera grandezza”.

100- La spugna lavandino

Ecco un modo davvero straordinario per mostrare i benefici di un prodotto.  L’agenzia Y&R di Bangkok con questo ambient  ha voluto dimostrare quanto la spugna Scotch-Brite fosse in grado di assorbire l’acqua. Così, con prezzi piuttosto bassi una spugna in versione gigante è stata attaccata alla base di alcune fontanelle, in modo tale che ogni persona che si avvicinasse a bere potesse avere davanti agli occhi una dimostrazione pratica di questa assorbenza. Non è una strategia geniale?Complimenti agli ideatori!

99- Visine: gets the red out in…60secondi!

Ecco un ambient attuato da Visine che ha utilizzato un incrocio, dove chi è di passaggio può venire a conoscenza del fatto che con questo collirio si hanno di nuovo gli occhi bianchi nell’arco di sessanta secondi. Molto astuto il modo in cui si è sfruttato il semaforo, il timer alla destra segna il tempo che manca al verde, sopra è stato messo il messaggio “gets the red out in”.

98- Fiat Stilo: parking sensor ambient adv

Anche la FIAT per il modello Stilo ha fatto ricorso al marketing non convenionale. Save the Pillars è la campagna che vi propongo in questo articolo attraverso la quale FIAT comunica uno dei punti di forza del nuovo modello: il parking sensor.

Un ottimo esempio di ambient, sia la creatività sia per la location; un parcheggio sotterraneo è il posto migliore dove comunicare il messaggio.

ooo

97- Popcorn & Orange. Tutti al cinema.

Questo ambient si è svolto a Londra, da sempre patria di numerose azioni di marketing non convenzionale e si è svolta di fronte al Tower Bridge. Quì, un enorme contenitore, ha scaricato a terra una tonnellata di popcorn. In questo modo del tutto “particolare” Orange, la nota compagnia telefonica, ha voluto inaugurare la promozione settimanale per incoraggiare le persone ad andare al cinema in occasione dell’offerta paghi uno e prendi due.

C’era un elemento più “azzeccato” del classico contenitore per popcorn per invitare i passanti a recarsi al cinema?